martedì 24 dicembre 2013

Nonostante tutto stiamo sempre meglio!


Natale  2013. Anche questo anno è arrivato il momento degli auguri del S. Natale, certo in un momento storico difficile, molti dubbi e poche certezze.
Proprio di questo abbiamo bisogno di certezze: se pensiamo al momento in cui torniamo a casa la nostra tensione scende e finalmente ci sentiamo sicuri e liberi di essere come siamo, di riprendere fiato e in larga scala anche la nostra società ha bisogno di questo di ritornare a vivere serenamente appoggiandosi su alcune certezze come il lavoro per tutti i meritevoli, una famiglia solida, una istruzione che contribuisce a costruire
uomini e donne sane per il futuro.
Di una cosa mi sento certo : sicuramente si sta meglio oggi che in passato, la nostra è una società che progredisce e migliora continuamente , perdendo pezzi per strada e questo è il punto dolente, ma complessivamente è orientata ad una migliore qualità della vita.
Di questa certezza ne ho avuto consapevolezza proprio ieri, durante una visita di auguri al CEOD (centro educativo per diversamente abili) del mio comune dove ho salutato un mio compagno delle scuole elementari, lui non sa parlare correttamente e quindi è di difficile comprensione ma ieri quando ci siamo rivisti, grazie all'utilizzo di un computer portatile mi ha parlato, mi ha detto che vuole andare al mare, che gli sta più simpatico quel operatore rispetto ad un altro. Questa è una evidenza di un genere, quello umano che progredisce, che ha permesso ad una persona di comunicare e vi invito a pensare a quante altre cose che una volta erano impossibili ora sono realtà.
Questa riflessione andrebbe integrata dalle lacune che questo progresso ha intrinseche, ma sappiamo bene che la risoluzione di un problema è la creazione di un nuovo problema, ma come dice Lorenzo Cherubini " non c'è montagna più alta di quello che non scalerò" quindi siamo pronti ad accogliere anche le nuove sfide (chi vi parla ha 33 anni quindi ritengo obbligatorio essere ottimisti!).
Spero che tutti possano passare questo S. Natale coccolati dalle proprie "certezze" e che la politica velocemente contribuisca a ricostruire ciò che ha in parte spaccato e maltrattato affinché tutti abbiano vera percezione e convinzione che stiamo meglio oggi che una volta.

Buon S. Natale e buon inizio anno

Nessun commento:

Posta un commento